Top
 

Meditazione

La vostra visione apparirà più chiara soltanto quando guarderete nel vostro cuore. Chi guarda l’esterno, sogna. Chi guarda all’interno si sveglia. (Carlo Gustav Jung)

Meditazione

La Meditazione è uno stato di puro essere, di consapevolezza, di chiarezza, di attenzione, di osservazione. È in origine uno stato naturale dell’essere umano e per ritornare a questa condizione naturale è necessario un lavoro su di sé nel quale si ritrova l’unità corpo-mente. In Meditazione siamo in uno stato di pace, gioia e armonia. Siamo rilassati, presenti e senza sforzo.

La Meditazione è attenzione: non si tratta di cosa stai facendo, ma di come lo fai. La Meditazione è la tua natura: è una condizione reale. Non può essere raggiunta come un risultato, può solo essere riconosciuta. È la tua essenza: non puoi averla e non puoi non averla

Lo scopo della Meditazione è aiutare il praticante a raggiungere una Comprensione profonda della realtà per realizzare la Libertà. Se abbiamo nel corpo e nella mente le energie della consapevolezza, concentrazione e visione profonda stiamo meditando. La Meditazione porta beneficio a Corpo e Mente, ridà la Gioia di Vivere a Te e a chi ti sta intorno..

Lo stato di Meditazione è qualcosa di naturale che fa parte dell’esperienza di tutti. I casi sono innumerevoli in tutti gli ambiti della vita. Pensa alle situazioni in cui hai avuto la sensazione di un coinvolgimento totale: camminando nella pace della natura, osservando un tramonto, guardando il mare, dando un abbraccio amorevole ad una persona cara, praticando un piacevole hobby, scrivendo, cantando, danzando, ascoltando la musica … .
E’ come quando si era bambini: totalmente immersi nelle azioni e nelle sensazioni del momento, senza alcuna separazione tra il se e l’ esperienza. Tutte le energie fisiche e mentali ne sono coinvolte. Mente e un corpo sono rilassati. Si fanno le cose maggiore piacere e creatività, con minor sforzo e dispendio di energia.

Tecniche di Meditazione

Le tecniche di meditazione, in ogni cultura, in oriente come in occidente, hanno la caratteristica comune di allenare chi le pratica a rilassarsi e a focalizzare l’attenzione nel momento presente. Ce lo insegna Eckhart Tolle con il Potere di Adesso In tutte le epoche, in ogni parte del pianeta, sono state utilizzati perché efficaci nell’armonizzare mente e corpo.
Esistono moltissime tecniche. Alcune sono più statiche altre più dinamiche. Sono strumenti che utilizziamo per entrare nello stato di coscienza chiamato meditazione. Uno stato di coscienza che è la nostra natura, nel quale siamo connessi alla vita. La meditazione per molti è diventata uno stile di vita, un modo di vivere fondato sull’introspezione, la riflessione, la contemplazione. Anche di fronte ad un semplice fiore, l’uomo ne contempla la bellezza e si interroga sui grandi misteri. Pensiamo agli antichi greci, come Platone, Pitagora, Eraclito, e molti altri, che osservando il creato cercavano di comprendere i misteri dell’universo e della vita stessa.

Gli effetti della Meditazione

Meditando produciamo spontaneamente onde alfa, le onde della pace e della gioia che ci fanno trascendere lo stato mentale ordinario e riportano la mente nel suo stato spontaneo di felicità (mente divina o superconscio). Quando meditiamo ci rilassiamo nel corpo e nella mente.

Praticando impariamo il distacco.

Studi scientifici dimostrano i benefici della pratica regolare della Meditazione:

  • Riduzione dello stress
  • Diminuzione dell’ansia
  • Miglioramento dell’insonnia
  • Regolazione del metabolismo
  • Abbassamento e regolarizzazione della pressione sanguigna
  • Guarigione di molti sintomi psicosomatici
  • Incremento della coerenza delle onde celebrali
  • Aumento della creatività
  • Miglioramento della capacità di concentrazione
  • Potenziamento della memoria
  • Potenziamento dell’attenzione, delle capacità di apprendimento
  • Diminuzione dell’aggressività ( verificato in seguito a test svolti un città americane con 1% di meditanti)

Gli effetti della meditazione non si limitano al momento in cui avviene ma durano nel tempo e si stabilizzano con la pratica.

Meditazione è essere presenti, essere nel Qui e Ora, nell’Adesso.
Prova a chiederti: “ Adesso, ci sono, sono qui con tutto me stesso? ”

Corsi di meditazione

Proponiamo corsi di Meditazione utilizzando tecniche di meditazione che hanno diverse origini: quelle millenarie della tradizione orientale dello Yoga,
quelle del Maestro Thich Nhat Hanh  che insegna la presenza e consapevolezza ( Mindfulness ) in chiave moderna secondo l’antica tradizione ZEN, le pratiche di “Consapevolezza del Momento Presente” secondo gli  insegnamenti di Eckhart Tolle, gli insegnamenti di Baba Bedi con l’attivazione psichica e la ricerca dei talenti personali, e quelli di Don Miguel Ruiz con i famosi Quattro Accordi.
Le tecniche di visualizzazione guidata contribusicono nell’arricchire le proposte che vengono personalizzate durante ogni percorso dagli insegnati.

vai ai Corsi del centro meditazione->

Incontri indivduali

Incontri individuali per imparare a meditare o approfondire la pratica, con la guida di un insegnante esperto, sviluppando la consapevolezza attraverso meditazioni personalizzate.
Meditare nella presenza per trovare soluzioni ai problemi attraverso intuizioni che arrivano dallo spazio interiore (coach meditation). Le Meditazioni, ti vengono consegnate in formato audio per continuare la pratica a casa.
La Meditazione è un percorso di crescita personale che ti aiuta a conoscerti meglio.

per informazioni  e appuntamenti:
Monica Chiarolanza  333.688.9599   – monica@lavitaalcentro.com 
Giorgio Magon   335.72918.72   – giorgio@lavitaalcentro.com

i Maestri

Thich Nhat Hanh

Thich Nhat Hanh è monaco zen vietnamita, poeta e costruttore di pace. Uno dei più conosciuti e più rispettati maestri Zen oggi nel mondo, attivista per la pace e per i dei diritti umani. Insieme al Dalai Lama, è anche una delle figure più rappresentative del Buddhismo nel mondo.

Nato in Vietnam centrale nel 1926, ordinato monaco all’età di 16 anni, ha operato fin dalla sua giovinezza affinché il buddhismo portasse pace, riconciliazione e fratellanza nella società. A Saigon nei primi anni ’60, ha fondato la Scuola di Servizio Sociale Giovanile, alla base una organizzazione di soccorso che ricostruiti villaggi bombardati, le scuole istituite e centri medici, reinsediato famiglie senza casa, e ha organizzato cooperative agricole. Dopo aver visitato gli Stati Uniti e l’Europa nel 1966, in una missione di pace, gli è stato vietato di tornare in Vietnam. Nel 1967 è stato candidato al Nobel per la pace da Martin Luther King.  Nel 1982 si è stabilito in Francia dove ha fondato Plum Village, comunità di monaci e laici nei pressi di Bordeaux, nella quale tuttora vive e insegna l’arte di vivere in consapevolezza. Ai suoi ritiri partecipano ogni anno migliaia di persone, provenienti da ogni parte del mondo.

Thich Nhat Hanh insegna una pratica semplice e dolce di presenza mentale, che parte dalla consapevolezza del proprio respiro. I suoi insegnamenti sono basati sulla tradizione buddhista classica e sullo zen ma è sempre presente l’invito a consolidare le proprie radici culturali e religiose.

L’insegnamento chiave Thich Nhat Hanh è che, attraverso la consapevolezza, possiamo imparare a vivere nel momento presente anziché nel passato e nel futuro. Dimorare nel momento presente è, secondo Thich Nhat Hanh, l’unico modo per sviluppare la pace nel cuore, per portarla sia in se stessi che nel mondo.

Thich Nhat Hanh continua a vivere a Plum Village nella comunità di meditazione da lui fondata, dove insegna, scrive e coltiva i giardini. Conduce inoltre ritiri in tutto il mondo sul tema “l’arte di vivere in modo consapevole.”

Con i suoi studenti è affettuosamente conosciuto come Thay che in vietnamita significa “maestro”.