Top
 

Percorso di consapevolezza di sè attraverso l’ipnosi

E’ ciò che pensiamo di conoscere già che ci impedisce sovente di conoscere. (Claude Bernard)

Percorso di consapevolezza di sè attraverso l’ipnosi

Non vi è essere umano che non aspiri a qualcosa che vada al di là della semplice soddisfazione personale. Un percorso di consapevolezza di sé attraverso l’ipnosi ci permette di esplorare quel sottile confine tra mente inconscia e anima, mettendoci in contatto con l’energia del Tutto e dell’Universo.

Il fine ultimo di questo percorso non è necessariamente curare le patologie o guarire i nostri mali, ma accogliere tutto ciò che siamo nella totale accettazione di sé. Le ombre non devono essere scacciate, ma integrate nell’essenza più pura dell’Io Sono. Comprendere nel profondo che siamo dei creatori e che scegliamo ogni esperienza della nostra vita per un motivo specifico. Osservare come la vita, in ogni sua sfumatura, ci faccia da specchio.

Esiste in ciascuno di noi la sensazione che deve essere possibile raggiungere un più espanso e soddisfacente stato di coscienza ed una più profonda capacità di esperire la vita.

Quelli che si sentono spinti a realizzare quest’aspirazione, scelgono un sentiero, che ha come destinazione la divina realtà interiore che esiste al centro del loro essere. Durante la lunga storia dell’umanità sono esistiti molti percorsi spirituali, che si ripromettevano di raggiungere la stessa meta.

Ciò che contraddistingue questo sentiero è che esso si rivolge direttamente al nostro tempo ed al nostro tipo di società.

Il Sentiero è un nuovo modo di vivere. È un processo. È un nuovo modo di percepire se stessi. Una comunità. Una filosofia. Una psicologia. Un’esperienza educativa. Una visione dell’uomo, di questo pianeta e del cosmo. È una profonda avventura personale, che trascende tutti questi aspetti. Il Sentiero è un percorso intimo, basato sulla crescita della consapevolezza.

Calcarlo significa impegnarsi ad esplorare e a purificare se stessi.

Il metodo di lavoro è quello di rendere coscienti, energizzare e dissolvere le barriere che abbiamo creato contro il fluire spontaneo della corrente vitale.

L’obbiettivo è di liberare la nostra coscienza e la nostra energia, in modo da poter diventare i creatori positivi delle nostre vite e poterci sentire una cosa sola con la vita tutta.

Sul Sentiero attribuiamo una grande importanza alla nostra esperienza individuale e collettiva di questo mondo.

Riconosciamo che le nostre vite esteriori sono l’espressione del nostro mondo interiore e rivolgiamo i nostri sforzi ad arricchire entrambi. La creatività liberata da questo lavoro nutre tutti gli aspetti della nostra vita: la nostra ricerca interiore , il nostro senso di unità con l’universo, il nostro lavoro, i nostri rapporti, il nostro piacere e, ciò che più importa, la nostra capacità di amare.