Top
 

Ipnosi Regressiva alle vite parallele

Corriamo via tutto il tempo per evitare di trovarci faccia a faccia con noi stessi. (Anonimo)

Ipnosi Regressiva alle vite parallele

L’ipnosi regressiva è una tecnica sperimentale che può essere utilizzata durante un percorso di crescita personale che permette di ricercare le cause dei conflitti attuali nel mondo remoto di sogni di trance che possono assumere l’aspetto di vite parallele.

In ipnosi regressiva ila persona può ritornare indietro nel tempo recuperando contenuti assimilabili a esistenze pregresse/parallele , nelle quali si possono ricercare le radici simboliche dei suoi attuali conflitti. Secondo la legge induista del karma, la responsabilità dei problemi del presente è solamente nostra e dipendente dalle azioni passate. Acquisendo coscienza di questo ordinamento causale, di questa normativa esistenziale si comprende quanto la vita abbia un senso educativo.

 

Come si svolge l’ipnosi regressiva

Durante la prima visita si ascolta la storia personale della persona e si cerca di valutare insieme le esigenze, le aspettative e gliobiettivi da raggiungere insieme attraverso questo percorso.  Nel primo incontro non si parte da subito in un viaggio di trance con sogni di vite precedenti, ma si valutano le attitudini dei soggetti all’ipnosi ed alla regressione. Non tutte le persone possono utilizzare l’ipnosi regressiva.

L’ipnosi regressiva presuppone una certa apertura a determinati tempi spirituali che non riguardino solo la reincarnazione, ma anche il sistema biologico di esistenza. la persona che si approccia a questo tipo di percorso ha solitamente già una buona consapevolezza di sé, e ci si aspetta che abbia già un buon radicamento.

L’ipnosi regressiva alle vite parallele non è adatta ai curiosi o alle persone che vogliono semplicemente scoprire, ma è indirizzata a quelli individui che abbiano già sviluppato una coscienza spirituale alta.